A PESCA CON TOPFISHER

consiglio pasturaa fondo acque ferme

« Older   Newer »
 
.
  1. fmonti
     
    .

    User deleted



    Ciao a tutti
    ho letto un po' di cose sulle pasture self made e per curiosita ho provato a farne una... una quasi self made perchè ho unito anche della pasta da fondo presa in negozio.. beh il risultato non è stato ottimo..
    questi gli ingredienti:

    1.5kg di tutolo di mais in 2.5 lt di acqua per 10/15 minuti
    3 kg di pastura da fondo mescolati a secco
    mescolato il tutto insieme unendo due barattoli di mais pestati e 3 bustine di vaniglina

    le ho messe nei barattoli, accendendo dei fiammiferi prima di chiudere il tappo per la conservazione.

    il giorno dopo vado a pescare, e vedendo che dopo 1 ora non avevo visto neanche una mangiata, ho deciso di fare delle prove in un secchiello, e ho notato che le palle non si scioglievano facilmente..

    ora ho un tot di pastura che non va bene.. e a parte essere uno scemo :SCEMO: perchè potevo farne un po' meno per provarla... posso rimediare?
    ho letto nel forum dei vari disgreganti naturali, va bene se aggiungo crusca di grano alla pastura giaà fatta? lavata e tritata fine fine? se si.. in 1 kg di pastura, in che quantità?

    e per quella da innesco, pensavo di utilizzare la farina di riso per farle più dure da poterle innescare senza problemi? è corretto? se si, in che quantità?

    grazie a tutti!
     
    Top
    .
  2.  
    .
    Avatar

    Pescatore senza segreti

    Group
    FONDATORE
    Posts
    1,948
    Reputation
    +6
    Location
    Udine

    Status
    Offline

    Butta via tutto!!!!!!!!!
    Spero che la tua scelta sia stata del tutto autonoma perchè se ti sei affidato a qualche pescatore per ottenere un consiglio simile allora digli che si dia all'ippica e anche alla svelta prima di rovinare la carriera a qualche altro sventurato che si cimenta nella nobile arte della pesca.
    Il tutolo di mais lo puoi usare per farci una buona grigliata a base di costa e braciole.......ma come combustibile,non certo per usarla come esca.
    L'unica cosa interessant5e che hai fatto è quella dei fiammiferi che bruciando l'ossigeno permettono una conservazione più lunga del prodotto evitando l'ossidazione.
    Comunque sia in buona sostanza hai fatto una pastura a base di cellulosa che non attrarrebbe nemmeno una termite a digiuno da un mese.
    Getta via tutto quell'impasto e segui le varie ricette che trovi nel forum e vedrai che ne trioverai di veramente valide e testate e poi se vuoi puoi chiederci di elaborare una pastura personalizzata con un'ingrediente di tua scelta che ti dà fiducia.
    Parli di vanilina ed è un'ottimo attraente e dolcificante ma per usarlo in maniera corretta ti consiglio (sperimentato) di usare una busta ogni mezzo kilo di farine (inteso come mix) e comunque segui questo metodo che ti posto di seguito e vedrai che avrai in mano una pastura profumata e di sicuro effetto.
    Prendi 500 cc. di acqua di rubinetto,li metti a bollire e aggiungi la vanilina secondo le dosi che ti ho prima specificato,fai bollire due minuti,fai raffreddare e metti il tutto in una bottiglietta di plastica.
    Quando dovrai bagnare la pastura versa il contenuto nel mix e mescola,sercvirà ancora acqua sicuramente ma l'odore e la dolcezza saranno inconfondibili,sia per te che per il pesce.
    Un'ultima cosa,non schiacciare il mais ma versalo intero nel mix e poi usalo come esca,non ti deluderà,cordialmente Top.
     
    Top
    .
  3. fmonti
     
    .

    User deleted



    CITAZIONE (Topfisher @ 22/9/2011, 19:48) 
    Butta via tutto!!!!!!!!!
    Spero che la tua scelta sia stata del tutto autonoma perchè se ti sei affidato a qualche pescatore per ottenere un consiglio simile allora digli che si dia all'ippica e anche alla svelta prima di rovinare la carriera a qualche altro sventurato che si cimenta nella nobile arte della pesca.

    ciao Top.
    grazie per i consigli. purtroppo, mi sono affidato ad un altro forum, e ora ho un botto di pastura da cacciare nel rusco, come si dice a Bologna, ovvero pattume.
    comunque ora prendo spunto da una delle ricette di QUESTO forum! poi vi chiederò consiglio per adattarla per i miei scopi.

    un altra domanda... la pastura che utilizzo, deve essere utilizzata anche come esca?
    perchè nel laghetto dove vado io, il pellet è l'esca che va per la maggiore. la mia idea era quella di lanciare una palla di pastura appena arrivo, e poi una ogni tanto, e poi fare un "letto" di pellet, e innescarlo anche sull'amo, è corretto?

    grazie
     
    Top
    .
  4.  
    .
    Avatar

    Pescatore senza segreti

    Group
    FONDATORE
    Posts
    1,948
    Reputation
    +6
    Location
    Udine

    Status
    Offline

    Personalmente ti dico che se vuoi utilizzare della pastura ti conviene mescolarla alle esche che utilizzerai e visto che le esche che vanno bene nel luogo che frequenti sono le pellets utilizza quelle mescolate alla pastura,avrai il vantaggio di avere esche concentrate in poco spazio,vicino all'esca e comunque alimenti che sono riconosciute come cibo dai pesci,in quanto alla pastura è solo il mezzo di coesione per far arrivare le esche sul fondo per cui del pane ammollato e strizzato con le mani è già di per sè sufficiente,se poi vuoi provare pasture nuove sbizzarrisciti come credi.
    Le pasture che vuoi utilizzare come esca devono essere integrate di farina di riso che di per sè è molto legante ma non metterla nella pastura perchè contiene amido e sazia il pesce in poco e niente per cui la pastura deve essere solo un richiamo olfattivo e gustativo.....non un pasto!!!
    Allargare il raggio d'azione delle esche e cioè coprire una fascia più ampia di fondale è una tecnica valida in acque libere e permettimi l'interpretazione,tu peschi in acque private (cava suppongo) per cui sono pesci condzionati da alimenti e non hanno nessun sospetto a trovare forti quantità di cibo in uno spazio ristretto perchè non sono abituati alla ricerca del singolo chicco ma alla massa in un osto solo.
    Se peschi in acqua libera il discorso è contrario,una gran massa di cibo in un posto solo fà fuggire i pesci più belli e grandi perchè se così sono vuol dire che habnno già assaggiato l'amo e di sicuro non è stata una gran bella esperienza.
     
    Top
    .
  5. Incubus94
     
    .

    User deleted



    scusa se non ti posso aiutare, ma non sono espertissimo in pasture. Mi permetto solo di suggerire di mettere sia mais che cagnotti .
     
    Top
    .
  6. fmonti
     
    .

    User deleted



    grazie per i consigli! esaurienti e ottimi.
     
    Top
    .
5 replies since 20/9/2011, 18:23
 
.